Carrello

Nessun libro nel carrello
Non ci sono libri nel carrello!
Scegli e acquista il libro che fa per te

Gli amanti di Mata Hari


Alexandre Vialatte
Gli amanti di Mata Hari
Collana: I Cirri
ISBN: 978-88-97950-16-5
Pagine: 96
Mese/anno pubblicazione: novembre 2013
Prezzo di copertina: 10,00 euro
Sfoglia il libro

Loading Aggiornamento carrello...

IL LIBRO

Francia, anni Trenta. In una cittadina di campagna, cinque giovani studenti, “infervorati da ogni chimera”, s’invaghiscono perdutamente d’una ragazza dai tratti esotici, la cui famiglia, arroccata in un castello, conduce una vita stravagante e piena di segreti. Chi è la ragazza? Un’altezzosa bohémienne? O piuttosto una seduttrice, intrigante e misteriosa quanto la vera Mata Hari? Per saperne di più, i suoi intrepidi pretendenti decidono di organizzarne il sequestro. L’impresa, più strampalata che criminale, è una spassosa commedia degli errori. Anche perché la ragazza non ha nulla a che vedere con la famosa spia. Da quel momento la storia si dipana lungo gli anni, seguendo le sorti dei cinque ex adolescenti e della donna, ormai matura, che ne mantiene viva la passione: un viaggio nella memoria, intessuto di disincanto e “di una nostalgia che ci travagliava tutti”; una recherche dove ai ricordi di luoghi, atmosfere e amici perduti s’intrecciano vicende d’un raffinato umorismo, fino all’inatteso epilogo, di tragica bellezza. Pubblicato per la prima volta in Italia, Gli amanti di Mata Hari è il ritratto di una spensierata vita di provincia che oggi non c’è più. Un romanzo delicato, capace di infondere nel lettore un’invincibile tenerezza.

L’autore. Definito dall’Express “un romanziere immenso” e da Livres Hebdo “un antidoto, un’oasi, una golosità”, Alexandre Vialatte (1901-1971) è uno scrittore molto amato in Francia per la sua prosa eccentrica, il vocabolario ricchissimo, i corti circuiti narrativi, la comicità fulminante. Negli ultimi vent’anni i suoi libri sono stati oggetto di continue riedizioni. E’ stato un cronista mai banale (famose le sue parodie degli oroscopi) e autore delle prime traduzioni in francese di Kafka, seguite da quelle di Nietzsche, Mann e Brecht.